Post

Africa ? Mai vista così bella !

Immagine
L'Agenzia Spaziale Europea rilascia la prima copertura della Terra ad alta risoluzione per l'Africa

Questa non è solo un'immagine dell'Africa. Rappresenta la prima del suo genere: una mappa ad alta risoluzione dei diversi tipi di coperture che si trovano sul continente, rilasciata da un rapporto dall' Agenzia Spaziale Europea.

Le mappe di copertura del terreno rappresentano i diversi materiali fisici che coprono la Terra, se il materiale è vegetazione, zone umide, cemento o sabbia. Possono essere utilizzate per tenere traccia della crescita delle città, valutare le inondazioni, tener conto dei problemi ambientali come la deforestazione o la desertificazione e altro ancora.

La mappa di copertura del territorio africano di recente rilascio mostra il continente africano in una risoluzione estremamente dettagliata. Ogni pixel rappresenta solo 65 piedi (20 metri) del suolo. È progettata per aiutare i ricercatori a modellare l'estensione dei cambiamenti climatici in…

Il boom del gas naturale liquefatto americano

Immagine
Il boom del gas naturale liquefatto americano sta scuotendo il mondo dell'energia.

Circa il 60 per cento della nuova capacità di esportazione di LNG (GNL) è in fase di costruzione negli Stati Uniti, che ha avviato l'esportazione di grandi forniture solo l'anno scorso, dando a Washington un nuovo strumento per la sua politica estera e portando il Paese al livello più alto degli esportatori, che includono Qatar, Australia e Russia.

Gli Stati Uniti hanno un'abbondante offerta di questa risorsa pulita, accessibile e affidabile che permetterà di alimentare la nazione americana per generazioni a venire.


PER SAPERNE DI PIU' :www.bizjournals.com

Immagine:  www.lngexports.com

La fame in Africa, terra di abbondanza

Immagine
La fame nel mondo e soprattutto in Africa è il grosso problema d'affrontare. 

Globalmente, 108 milioni di persone si sono trovate ad affrontare la crisi alimentare nel 2016, rispetto agli 80 milioni del 2015. Un aumento del 35%, secondo la Global Report on Food Crises del 2017. Altre 123 milioni di persone sono state "segnalate", contribuendo a circa 230 milioni di persone malnutrite nel 2016, di cui il 72% nella sola Africa.

I livelli più alti della fame si registrano nell'Africa sub-sahariana (SSA) secondo il Global Hunger Index 2016. Il numero di persone "denutrite" o affamate in Africa è aumentato da circa 182 milioni nei primi anni 90 a circa 233 milioni nel 2016 secondo la FAO, mentre il numero globale è diminuito da circa un miliardo ad approssivamente 795 milioni. 

Questa è un'ironia crudele per l'Africa, poiché molti paesi del continente hanno la più alta percentuale di superficie coltivabile. Secondo una relazione FAO del 2012, per le…

OCO-2, il satellite della NASA, ci mette in guardia dal clima futuro.

Immagine
La più recente mappatura di anidride carbonica rilevata dal satellite della NASA ha rilevato un picco drammatico della quantità di gas a effetto serra nell'atmosfera, misurando il più grande aumento annuale che la Terra ha visto in almeno 2000 anni.

La causa? Il surriscaldamento di tre grandi regioni forestali tropicali in tutto il mondo

L' Orbiting Carbon Observatory (OCO-2) è uno dei satelliti che raccolgono dati sulle emissioni di gas a effetto serra e il ricercatore Junjie Liudel NASA Jet Propulsion Laboratory (JPL) a Pasadena, in California, ha utilizzato i dati di questa sonda per scoprire quanto - o in questo caso, quanto poca - anidride carbonica (CO2) è stata assorbita dall'atmosfera dalle foreste tropicali della Terra.

La NASA ha presentato i nuovi risultati della ricerca in una teleconferenza il 12 ottobre presieduta da Liu e Michael Freilich, direttore della divisione Scienza della Terra presso la sede della NASA a Washington, e altri importanti ricercatori

OCO…

Desalinizzazione dell'acqua di mare, il futuro che ci appartiene

Immagine
Oggi ho cambiato design al blog, spero vi piaccia. Ho bisogno di rinnovarmi e allora, per continuare a mantenere vivo il blog "il professor echos ", che ha avuto momenti migliori (forse ci dedicavo più tempo), ho deciso di rinnovare anche il mio repertorio nella scelta degli argomenti di cui parlare, tralasciandone, pertanto, altri che mi intrigano meno.

L'acqua è l'argomento che mi appassiona di più. Il bene più prezioso per la vita copre il 70% del nostro pianeta, e ci vien facile pensare che non finisca mai. Ma non è così, purtroppo! In realtà, l'acqua di mare rappresenta il 97% dell'acqua sulla terra e l'acqua dolce - le cose che beviamo, bagniamo, irrigano i nostri campi agricoli - è incredibilmente rara. Solo il 3% dell'acqua del mondo è dolce e due terzi di questa è nascosta nei ghiacciai e affatto disponibile ad essere utilizzata.

Tuttavia, dal momento che quasi il 60% della popolazione mondiale vive a meno di 60 km da una costa marittima…

Il ritorno americano sulla Luna alla ricerca di...

Immagine
Com'era facile intuire, gli Stati Uniti si sono defilati dall'accordo di Parigi sui cambiamenti climatici solo per poter fare a modo loro, e visto che sono la più grande potenza tecnologica del mondo, come si può pensare che essi si escludano dalla battaglia climatica che vuol dire anche "energia che non inquina " ?

Non è certo un caso che la nuova amministrazione di Donald Trump abbia fatto della luna una destinazione e non un pit stop sulla strada per Marte.

Le voci che l'amministrazione era più interessata alla luna che a Marte cominciò a circolare pochi giorni dopo l'elezione di Trump. Infatti, tra le prime cose da fare stabilite dalla nuova amministrazione, rivelarono i consiglieri del presidente, è che la NASA  invii degli astronauti sulla luna entro il 2020, una parte di un piano più grande per concentrarsi sulle attività in prossimità della Terra piuttosto che missioni nelle profondità del sistema solare.

Il vicepresidente Mike Pence ha parlato vagame…

Il Nobel per la Medicina a chi ha sbirciato all'interno del nostro orologio biologico

Immagine
Tutti gli esseri viventi (animali e piante comprese) nell'arco delle 24 ore che definiscono il giorno, seguono dei ritmi ben precisi. Il buio invita a dormire, il sole ad essere desti e attivarsi... seguono i cosidetti ritmi circadiani(dal latino circa diem = intorno al giorno). Tali ritmi entrano in sincronizzazione coi movimenti della Terra.

Jeffrey C. Hall, Michael Rosbash e Michael W. Young hanno ricevuto il Premio Nobel 2017 in Fisiologia o Medicina (tutti e tre genetisti cronobiologi) per aver scoperto che questi ritmi circadiani sono modelli di attività cerebrale, ormoni, rigenerazione cellulare e attività biologiche che si verificano su base giornaliera determinando un preciso meccanismo molecolare.


I tre scienziati hanno utilizzato moscerini di frutta per isolare un gene che controlla il ritmo della vita quotidiana di un organismo vivente (grazie al quale una certa proteina si accumula nelle cellule durante la notte mentre poi viene degradata durante il giorno).

I dotto…