I geladas, cosa sono?


Le Semien Mountains sono considerate un patrimonio dell'umanità. Esse si trovano in Etiopia settentrionale, a nord est di Gondar. Le sue montagne, costituite da altipiani separati da valli, sono le più aspre montagne del continente africano. Ebbene, in alta montagna, che può raggiungere oltre i 4600 metri, i ricercatori hanno potuto studiare più da vicino come sono fatti i geladas, scimmie stravaganti, con la criniera dorata, che la scienza ha ampiamente trascurato.

I geladas vivono isolati in grandi branchi sulle torreggianti cime del Simien dell'Etiopia settentrionale. Alcuni ricercatori hanno tentato di studiarli sin dal 1970, ma la fame, gli sconvolgimenti politici della regione, hanno spesso reso impossibile proseguire.

"Quasi nessuno ha sentito parlare dei geladas", dice Giacinta Beehner, antropologo biologico dell'Università del Michigan, che sta studiando la specie da oltre un decennio.

A suo dire queste specie di scimmie "vampire" - i maschi hanno canini vampiro - con occhi rossi e carnagione dura, con le loro grida in falsetto, l'abbagliare esplosivo e morbidi grugniti, hanno uno dei repertori vocali più vari di tutte le specie animali. I greggi rumorosi non richiedono molta fatica da seguire. Diversamente dalla maggior parte delle scimmie, i geladas pascolano soprattutto l'erba. La notte, poi spariscono sopra i bordi delle scogliere, dormendo in anfratti sporgenti e angusti, al sicuro però da leopardi e iene... 


 immagine: www.travelpod.com/

Post in evidenza

Le 10 più terribili catastrofi naturali della storia

Se non interveniamo, il clima che verrà ci creerà una montagna di guai

Antartide: si profila una lotta epica nella caccia alle balene

Granny, l'orca secolare e suoi 100 giri del mondo

C'era una volta il Polo Nord

Idrogeno, la realtà della prossima generazione

L'ultimo oceano: il regno del pinguino

Qatargas, la mossa strategica sul gas liquefatto

Il riscaldamento globale nell'immaginario collettivo

Land grabbing senza pietà tra le tribù indigene del Borneo