Land grabbing senza pietà tra le tribù indigene del Borneo

Nelle immagini del 1980 i perizoma indossati dalle tribù indigene del Borneo scioccarono il mondo e le loro proteste catturarono l'attenzione dei media, ma solo momentaneamente.

In tutto questo spazio di tempo le foreste del Borneo hanno continuato ad essere distrutte a ritmi rapidi, minando le comunità tradizionali che dipendono da questi ecosistemi per il cibo, il riparo, le medicine, l'acqua pulita, e l'ispirazione spirituale, cose che per le tribù nomadi sono ormai solo un lontano ricordo.

Ancora oggi in Borneo, altri gruppi tribali continuano a lottare per le loro foreste, cercando il riconoscimento legale delle loro terre e il blocco dei progetti distruttivi, tra cui le piantagioni di olio di palma, le operazioni di registrazione delle terre e i progetti idroelettrici di grandi dimensioni.

Aiutare queste popolazioni è quanto si propone The Borneo Project, una ONG di Berkeley che lavora in partnership con le comunità indigene e le piccole associazioni non-profit che li supportano.

The Borneo Project concentra i suoi sforzi in Sarawak, uno stato della Malesia dove il conflitto tra  popolazioni indigene e sviluppatori è tra i peggiori in Borneo. Il gruppo raccoglie fondi a favore delle campagne ed iniziative delle tribù indigene, sensibilizzando l'opinione internazionale delle loro lotte contro la corruzione, il land grabbing e la deforestazione.

Molte delle iniziative sostenute da The Borneo Project hanno lo scopo di aumentare la resilienza delle comunità indigene, tra cui la produzione di energia su piccola scala, l'istruzione, la mappatura delle terre native e la conseguenziale assistenza legale per fermare l'invasione illegale da taglialegna e sviluppatori di piantagioni.

Il gruppo sta attualmente raccogliendo i fondi per stampare 3.000 libri in lingua indigena per le comunità
di Sarawak, dove, secondo Brihannala Morgan, direttore esecutivo del progetto Borneo che ha trascorso molto tempo durante i suoi anni formativi vivendo in comunità indigene del Borneo, i materiali di lettura sono scarsi,




Immagini:  news.mongabay.com - nigeldickinson.photoshelter.com

Post in evidenza

Le 10 più terribili catastrofi naturali della storia

Oleodotti nel Mar Caspio: una partita da giocare

L'alba del nuovo impero

Il mistero delle antiche carte nautiche

Terremoto in Cile: l'anello di fuoco

Energia geotermica: si sperimenta un nuova tecnologia sul Newberry Volcano

Lo tsunami che ha messo in ginocchio il Giappone

La vergogna del mondo consumistico si trova nell'Oceano Pacifico

I grandi disastri ambientali causati dall'oro nero

Referendum in Sudan: una bomba a orologeria